Per offrirti una migliore esperienza possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Giornata internazionale dei migranti In evidenza

Dal 2000 il 18 dicembre si celebra la Giornata internazionale dei diritti dei migranti.

15 Dic 2017 0 comment

Il 10 dicembre di dieci anni prima l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva approvato la Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie.

Le Nazioni Unite iniziarono ad occuparsi delle condizioni dei lavoratori migranti dopo un fatto molto grave avvenuto nel 1972 quando un camion che ufficialmente avrebbe dovuto trasportare macchine da cucire ebbe un incidente sotto il tunnel del Monte Bianco. Nell’impatto persero la vita 28 lavoratori originari del Mali che si erano nascosti nel rimorchio e viaggiavano da giorni verso la Francia alla ricerca di un lavoro e di migliori condizioni di vita.

Così nel 1979 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituisce un gruppo di lavoro con il compito di redigere una apposita Convenzione che metta in accordo le posizioni dei paesi di provenienza dei flussi migratori e quelle dei paesi destinatari.

La Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie vede la luce nel dicembre 1990, ma entra in vigore solo nel 2003 al raggiungimento del numero minimo di ratifiche previsto. Ad oggi la Convenzione annovera solo 47 ratifiche, la quasi totalità delle quali da parte di paesi di provenienza dei flussi migratori mentre mancano all’appello quelli dell’Europa e del Nord America nonostante oggi siano la terra promessa per tanti lavoratori migranti.

La Convenzione riconosce la specifica situazione di vulnerabilità dei lavoratori migranti e promuove condizioni di lavoro e di vita dignitose e legittime. I novantatre articoli, tra le altre cose, vietano le discriminazioni, i trattamenti disumani e lo sfruttamento, sanciscono una lunga serie di diritti come ad esempio l’accesso alle cure essenziali, la libertà di espressione, religione o associazione e garantiscono l’istruzione di base per i figli dei lavoratori migranti, combattono gli arresti arbitrari e le espulsioni collettive.

Sono numerose le iniziative organizzate in occasione della Giornata internazionale dei migranti. Anche quest’anno l’OIM -International Organization for Migration - organizza, il Global Migration Film Festival coinvolgendo le sue 80 missioni nel mondo.

Attraverso racconti di viaggi, di speranze, di drammi e di storie di successo, il festival pone al centro dell’attenzione le persone e mostra il volto "umano" della migrazione, superando una cronaca caratterizzata quasi esclusivamente da numeri e statistiche.

Dal 5 al 18 dicembre da Tunisi a Roma le missioni OIM organizzano proiezioni gratuite di film che si sono distinti per la capacità di raccontare in modo imparziale e obiettivo il fenomeno migratorio.

In Italia presso il Cinema Farnese di Piazza Campo de’ Fiori a Roma saranno offerte le visioni di 3 film dalle 16 alle 20. Qui il programma mondiale.

 

spacer

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle rubriche Cittalia? Iscriviti alla nostra mailing list e riceverai la raccolta dei temi principali del nostro portale con cadenza quindicinale

Contatti

Via delle Quattro Fontane, 116 - Roma
T: 06.76980811
F: 06.87755008

Dove siamo